1. 3
  1.  

  2. 1

    L’articoletto sintetizza le strategie dell’HP e i punti chiave della polemica:

    • comprare un prodotto che contiene un kill-switch a software significa che l’azienda produttrice può fare quel che le pare col prodotto;

    • l’abbonamento sull’inchiostro è uno stratagemma per aggirare le leggi sul diritto di riparazione (”…a sneaky way of skirting the new right-to-repair laws…”)

    Ai bei tempi ti vendevano hardware costruito in modo da durare abbastanza da superare bene l’annetto di garanzia (nel mio parco hardware vintage ho una vecchissima stampante Citizen MSP-10 del 1987, con testina a 9 aghi, che funziona ancora). Oggi invece le aziende fanno di tutto per vincolarti con un “abbonamento”. Non vogliono più venderti “prodotti”, ma “servizi”. Non vogliono più farti diventare proprietario di un hardware, ma pagatore di un servizio controllato da software. Beh, è bello campar di rendita, lo sanno perfino loro. Solo che è fastidioso che un “prodotto” diventi improvvisamente “servizio” senza alcun gigantesco beneficio per compensare la novità.