1. 1

    Immagino che nel libro tratti la cosa ma non potrebbe anche giocare il fatto che chi è meno pagato si giustifica di più la propria importanza per contrattare più facilmente? Per dire, se i ricercatori andassero in giro dicendo che il loro lavoro non serve saprebbero che riceverebbero dei tagli.

    1. 2

      nel libro lo presenta come meccanismo trasversale. Tutti tendono a farlo se messi nelle condizioni di farlo.

    1. 2

      Un po’ “reboante” (ho scoperto che rOboante, non è corretto) ma amaramente vero. Il lavoro etico, questa bestia di satana evitata da tutti ma unico barlume di speranza dei giorni nostri.

      Non ho capito bene se le 5 domande finali, su come fermare questo fenomeno, siano sarcastiche.

      C’è un piccolo pezzo, tratto dal libro it doesn’t have to be crazy at work, che adoro (tra i tanti):

      We come in peace. We don’t have imperial ambitions. We aren’t trying to dominate an industry or a market. We wish everyone well. To get ours, we don’t need to take theirs.

      1. 1

        peccato che l’autore ha ancora una volta confermato che un’azienda con un dittatore illuminato dopo un po’ va in merda uguale https://www.theverge.com/2021/4/30/22412714/basecamp-employees-memo-policy-hansson-fried-controversy

        1. 1

          Ah! si ricordo il casino!

      1. 3

        Occhio che è un contratto pirata, una roba da evitare

        1. 3

          Ovvero? Ho trovato pochissime info a riguardo

        1. 3

          Io sto facendo gli ultimi ritocchi al prototipo di un tool per ripubblicare eventi da Mobilizon su varie piattaforme social.

          https://github.com/Tech-Workers-Coalition-Italia/mobilizon-bots

          Siamo al 90% dell’MVP che potrà postare da un’istanza mobilizon a Telegram, con una strategia predefinita ma customizzabile (quando postare e quanto tempo lasciar passare tra un post e l’altro), però già supporta l’estensione ad altre piattaforme e un sistema di notifiche per i manutentori. In un paio di settimane proveremo ad installarlo su un server e vedere come si comporta. E faremo un rename del progetto

          1. 2

            sto continuando a studiare vue.js, a ritmi da lumaca

            1. 9

              Sto imbastendo un remake di Tabboz Simulator con Vue.js e 98.css con protagonista non un tabbozzo ma un consulente imbrutito. Sono ancora ad una fase di studio e prototipazione però, quindi aspettative basse.

              1. 1

                Le mie aspettative sono già altissime, però. Voglio giocarlo.

              1. 4

                roba che se ti succede in un’azienda più piccola piangi per un mese

                1. 3

                  un po’ naive, anche se qualche intuizione giusta ce l’ha. ma il titolo non è sbagliato?

                  1. 1

                    Eh sì, era sbagliato. Ho postato da cellulare e il correttore mi ha fregato. La cosa divertente è che ci sono passato davanti più e più volte oggi e non me ne sono mai accorto…

                  1. 2

                    Da un paio di settimane stiamo lavorando ad un tool per ripubblicare eventi Mobilizon su varie piattaforme social, per automatizzare la diffusione di eventi. https://github.com/Tech-Workers-Coalition-Italia/mobilizon-bots

                    1. 3

                      Questa la linko quando mi dicono: “eh ma guarda che le certificazioni sul software sono già stringenti”

                      1. 2

                        InfluxDB 2.x: nettamente migliorato rispetto alla versione 1.x, ora le componenti Chronograf e Kapacitor sono integrate, ma hanno levato l’utilissima funzione di visualizzazione logs.

                        https://www.influxdata.com/

                        1. 2

                          io vorrei metterci le mani da un po’ ma in azienda usiamo 1.6

                          1. 1

                            La versione 2 è fatta molto bene, per ogni metrica c’è un wizard che consente non solo di configurare automaticamente la sezione Telegraf da aggiungere, ma fornisce anche tutta la documentazione necessaria. La configurazione poi si può sia copiare ed incollare sui vari agent, che lasciarla sul server: in quest’ultimo caso gli agent se la prendono tramite un’API protetta da token.

                            I token, inoltre, sono usati per le autorizzazioni: per ogni bucket puoi impostare quali token possono leggere e quali scrivere, per un controllo di sicurezza più fino.

                            Però, ripeto, manca completamente il lov viewer che per me è fondamentale in quanto lo uso per la correlazione dei messaggi applicativi con le metriche infrastrutturali:

                            https://community.influxdata.com/t/when-is-the-log-viewer-coming-to-influxdb-2-0/10640

                        1. 3

                          ancora davinci resolve, per fare object removal e color correction.

                          Poi ruby a fasi alterne

                          1. 2

                            Sto imbastendo lo sviluppo di un plugin di integrazione tra mobilizon e jekyll.

                            1. 2

                              Come è jekyll? Io lo trovo spesso lento, poi ruby non mi fa impazzire..

                              1. 2

                                lento in che senso? tutti i siti che ho buildano in un secondo o due al massimo. Ruby non fa impazzire neanche me e l’ho iniziato a studiare apposta.

                                Comunque jekyll è molto usato e me lo ritrovo sempre in mano anche se non voglio. Probabilmente se dovessi fare un sito da zero non lo userei

                            1. 5

                              Sto imparando Ruby per Jekyll perché sono stufo di spipocchiare senza capire cosa sto facendo.

                              Poi è da un paio di settimane che mi son messo a studiare DaVinci Resolve per fare video editing, con risultati discreti per ora.

                              1. 2

                                Su che hardware fai girare DaVinci Resolve? Sono curioso perché il mio laptop, solo guardando l’icona sul desktop, accende le ventole.

                                1. 2

                                  eh fa fatichina, Comunque ho una GTX 1070 ti ma se lavoro a risoluzione troppo alta si lamenta subito e smatta.

                                2. 2

                                  Poi è da un paio di settimane che mi son messo a studiare DaVinci Resolve per fare video editing, con risultati discreti per ora.

                                  Interessante, non lo conoscevo. Vedo con piacere che c’è anche la versione per Linux, voglio provarlo. Finora ho usato Kdenlive, OpenShot, iMovies, ecc. ma ognuno di questi ha qualcosa che non va

                                  1. 4

                                    Siamo su un altro livello di qualità. Questo è un software professionale che su alcune cose batte pure Premiere

                                1. 2

                                  Come detto altrove, il tizio dice un bel po’ di cose giuste ma sottovaluta quanto molte delle cose che dice siano specifiche al contesto e al modello di business delle startup e non si applichino pienamente all’IT in sé. Si limita ad una critica tecnologica toccando solo tangenzialmente le ragioni economiche che portano a questo stato di cose e verso la fine, dove dovrebbe essere propositivo, si impappina e fa fatica a tirare le fila perché non può farlo rimanendo in un frame tecnologico o di business model.

                                  1. 4

                                    occhio che dietro queste mappature del genova a basso costo c’è tutto un business di vendita di dati molto tossico. Come Europei ci tange fino ad un certo punto al momento, ma vengono spesso utilizzati in ranking per l’employability, per sapere quali sono le possibilità che nei prossimi n anni tu sviluppi un certo tipo di patologie che ti renderebbero inabile al lavoro e quindi disincentivano i datori di lavoro ad assumerti. I prezzi stanno calando non solo perché il processo costa meno, ma anche perché queste aziende fanno i soldi vendendo i tuoi dati

                                    1. [Commento rimosso dall'autore]

                                    1. 1

                                      Ma è una collezione che crea in automatico github?

                                      1. 1

                                        No, è curata, puoi contribuire

                                        1. 1

                                          Ecco perché tutti questi progetti in Node, pensavo che l’Italia fosse per qualche motivo diventata un concentrato di Nodeisti.

                                      1. 2

                                        Bella porcheria. è tipo un cross-over episode dove ci sono i due villain che si alleano

                                        1. 3

                                          :-D

                                          Cose che succedono ai vivi, non ti preoccupare.

                                          Mi spiace un po’ perché uso Gambe.ro per appuntarmi letture interessanti e questo significa che molti link dovrò riandare a cercarmeli in giro.

                                          Ma anche se recentemente con @mantis abbiamo notato un certo impeto censorio nei confronti di articoli come questo o questo o sulla campagna a difesa della FSF ed a supporto del ritorno di RMS a due anni dallo shitstorm che lo costrinse a dimettersi, mi rendo conto che fate tutti del vostro meglio.

                                          Vi ringrazio anzi del servizio che offrite gratuitamente.


                                          Wait… ho appena realizzato che tutti gli utenti registrati negli ultimi 9 mesi sono stati cancellati!

                                          Fantastico! Te lo avevo detto @mantis che ti bannavano! :-P
                                          (Scherzo ovviamente, basta reinvitarli, giusto?)

                                          1. 1

                                            Basta reinvitarlo, sì

                                          1. 1

                                            Sì ma posso vedere i post senza metterci mezz’ora per scaricarli? Perché tutti i social network distribuiti così hanno il problema che hanno una UX terrificante.

                                            1. 2

                                              Peró c’è da dire che con ActivityPub (e affini) se ti va giu un server non leggi piu nulla dei post locali di quell’istanza. Secondo me risolvono use-cases diversi.

                                              E poi su SSB c’è: git-ssb!

                                              1. 1

                                                Non ho ancora provato, ma temo che dipenda dal volume dei post. Quindi la soluzione è essere asociali.